Esiste una tipologia di formazione che, in base a normative vigenti, ogni azienda è tenuta a svolgere per tutti o una parte dei propri lavoratori.

La mancanza di tale adempimento può comportare, a carico delle aziende inadempienti, sanzioni pecuniarie o, in casi più gravi, può portare alla sospensione dell’attività imprenditoriale.

Sarebbe in ogni caso un errore considerare la formazione obbligatoria per legge, ad esempio quella sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, come un semplice “balzello”, un obbligo fastidioso a cui l’imprenditore deve ottemperare per evitare di incorrere in eventuali sanzioni.

La formazione, invece, assolve ad un ruolo prioritario ed imprescindibile, finalizzato a coinvolgere attivamente tutti i lavoratori e a renderli pienamente consapevoli sulle problematiche ed i rischi a cui potrebbero incorrere durante lo svolgimento della propria attività lavorativa.

La formazione sulla sicurezza deve essere considerata un investimento in quanto aumenta la competitività stessa delle aziende, perché se il lavoratore è debitamente formato, opera con maggiore sicurezza e consapevolezza, e ciò garantisce un ambiente lavorativo più confortevole e di conseguenza più produttivo.

Per conciliare l’attività formativa con le esigenze produttive dell’azienda, il legislatore (nella fattispecie con l’Accordo Stato Regioni del 7 luglio 2016) ha consentito l’opportunità di svolgere alcune attività formative in modalità e-learning (formazione a distanza).

Per questo motivo Progetto Europa ha realizzato una propria piattaforma, raggiungibile al seguente link https://fad.progetto-europa.com, in conformità allo standard internazionale Shareable Content Object Reference Model (SCORM), al fine di garantire, nel rispetto della normativa, il tracciamento della fruizione delle attività didattiche nella piattaforma utilizzata.

Inoltre la piattaforma garantisce la profilazione e la registrazione dell’utente nel rispetto della normativa sul trattamento dei dati personali e della privacy e un’interfaccia di comunicazione con l’utente per fornire, in modo continuo, assistenza, interazione, usabilità e accessibilità.

La piattaforma attualmente garantisce l’accesso ai seguenti corsi:

  • Formazione Generale lavoratori;
  • Formazione Specifica lavoratori rischio basso;
  • Aggiornamento Formazione lavoratori (per tutte le tipologie di rischio);
  • Formazione per addetti ai lavori elettrici PES-PAV-PEI e relativo aggiornamento;
  • Formazione per alimentaristi (HACCP);
  • Formazione per addetti al trattamento dei dati (Privacy, GDPR 679/2016).
  • Prossimamente sarà disponibile anche il corso di sicurezza per Dirigenti.

Tutti i corsi, come prevede la normativa, sono stati validati dall’ente bilaterale e paritetico EBAFOS.

Oltre alla formazione sulla sicurezza e igiene nei luoghi di lavoro, la piattaforma è abilitata allo svolgimento delle attività formative obbligatorie in materia di apprendistato e nello specifico sulla formazione dei moduli base e trasversale che ciascun apprendista deve seguire e la cui durata varia in relazione al titolo di studio posseduto dall’apprendista stesso.

Le aziende quindi possono avvalersi di questa opportunità, conciliando al massimo l’attività formativa con quella lavorativa dei propri apprendisti.

La piattaforma pertanto prevede lo svolgimento della prima e della seconda annualità della formazione base e trasversale degli apprendisti. A breve sarà disponibile anche la terza.

Al termine di ogni corso ciascun partecipante potrà scaricare il proprio attestato valido ai sensi di legge.

La piattaforma di Progetto Europa è in continua evoluzione e sarà aggiornata nelle prossime settimane con nuovi contenuti.

L’emergenza sanitaria a causa del virus COVID-19 e i provvedimenti assunti dal Governo rendono ancora più opportuno e consigliabile prediligere l’erogazione della formazione in modalità e-learning e comunque a distanza tramite piattaforme a tal proposito strutturate, anche per contenuti didattici per cui la normativa non consentiva lo svolgimento in tale modalità.

Per maggiori informazioni potete contattarci ai seguenti recapiti:
Tel: 02 69311712 – 0272003533
Mobile: 351 910 0900
Email: info@progetto-europa.com
Piattaforma: https://fad.progetto-europa.com

Federico Attanasio
Area Formazione
Progetto Europa